Sigaretta elettronica. Perché sì, perché no.

sigarette-colorate-350x350Ieri ho ricevuto richiesta di amicizia Fb da Roberto Boffi, pneumologo responsabile del Centro Antifumo dell’Istituto dei Tumori di Milano, da me citato in questo pezzo che ho scritto per Wise Society. Ne ho approfittato subito per chiedergli la sua autorevole opinione su quanto avevo scritto. L’ho fatto perché nei giorni scorsi, pubblicando l’articolo mi sono esposta – incredibile a dirsi! – a inesauribili polemiche e perdite di tempo, compreso un attacco ingiustificato e al limite dell’insulto su Fb riguardo alla serietà del mio lavoro giornalistico (frutto invece di una rigorosa ricerca tra le più recenti e accreditate fonti scientifiche). Perché? Perché la e-cigarette suscita violente reazioni di parte, secondo una logica binaria SÌ/NO. Errore. Semplicemente va usata con precauzione e buon senso. Ah, la risposta del dottor Boffi su Fb? «Complimenti, ottimo articolo. Parola di e-guru».

(1995 visualizzazioni)

I commenti sono chiusi.